Francesco Feola partecipa al Club di Aurora


… Chi non sa cosa sia un club del libro?

Generalmente basta frequentare una biblioteca o una libreria per entrare in contatto con iniziative simili: un gruppo di amanti della lettura sceglie un autore oppure un tema, poi stila una lista di alcuni libri di quell’autore o di opere che trattano di quel dato tema. Una volta preparata una “scaletta”, i partecipanti stabiliscono di incontrarsi in un certo giorno di ogni mese per parlare del libro letto: discutono delle loro impressioni, della trama, del messaggio dell’autore, del suo stile. Ed ecco un modo come un altro per conoscere nuove opere e nello stesso tempo fare amicizia; perché se leggere è bello, leggere e confrontarsi con altri lettori lo è ancora di più. Non è forse questo lo scopo degli stessi blog letterari?

Per chi non abbia mai incontrato qualcosa di simile nella realtà esiste poi il film Il club di Jane Austen, una piacevole pellicola in cui alcune donne molto diverse tra loro imparano a conoscere i romanzi dell’immortale Jane Austen non solo leggendoli ma anche vivendoli sulla loro pelle e applicando la “filosofia” dell’autrice alle proprie vite. Grazie ai libri le protagoniste imparano l’amicizia, imparano l’amore e imparano anche a cavarsela in situazioni non sempre facili. Sì, la lettura può avere una forza così grande, e un semplice club del libro può significare così tanto.

Forse un problema può nascere dal fatto che per parteciparvi occorre essere presenti fisicamente in un luogo, e si sa che ormai il nostro stile di vita non sempre ce lo consente.

Il club di Aurora è un club del libro un po’ particolare: innanzitutto perché i partecipanti sono dei blogger, e in secondo luogo perché si tratta di un progetto completamente virtuale; una volta al mese ogni blogger pubblica sul proprio sito la recensione di un dato romanzo, e la cosa bella è che così facendo anche i lettori possono entrare nel gioco, leggendo le recensioni e, se lo desiderano, acquistando il libro. Trattandosi di un’idea interessante abbiamo deciso di aderire all’iniziativa, con la speranza di favorire la nascita di altri progetti simili e di far conoscere ai nostri lettori l’autrice cui questo club è dedicato, ovvero l’eclettica Aurora Stella.

Per sapere qualcosa di più su di lei e sui suoi romanzi vi invitiamo a cercare le recensioni dedicate alle sue opere sugli altri blog che partecipano al progetto: Narrabilando, Solo 1 altra riga, Paper Purrr, Vivere tra le righe e Les Fleurs Du Mal.

La prossima tappa avrà luogo martedì 19 marzo e vedrà come protagonista una duologia di fantascienza formata dai romanzi Furens Lupus Sum e Tiger Indomabilis… Vi invitiamo a partecipare seguendo le recensioni e, se volete, dicendo la vostra tramite un commento. Stay tooned. Stay bookish!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...